Home > Comunicati Stampa > Balneari e negozianti scrivono al ministro Angelino Alfano

Balneari e negozianti scrivono al ministro Angelino Alfano

«Il tessuto economico-produttivo di Ostia è sano: chi ha gli strumenti venga a controllare e si batta per stimolare quel cambiamento culturale necessario al miglioramento della qualità della vita». Le accuse di infiltrazioni mafiose e di un sistema imprenditoriale malsano che piovono dalla parte politica, non piacciono alla Federbalneari ed all’Ascom-Confcommercio che invocano l’intervento delle autorità di polizia per ripristinare la verità dei fatti.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO